Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Ok
Donna Glide Black White React Damen Nike Laufschuh Wolf Scarpe 001 Nero Grey Shield Running 0tqzf Donna Glide Black White React Damen Nike Laufschuh Wolf Scarpe 001 Nero Grey Shield Running 0tqzf Donna Glide Black White React Damen Nike Laufschuh Wolf Scarpe 001 Nero Grey Shield Running 0tqzf Donna Glide Black White React Damen Nike Laufschuh Wolf Scarpe 001 Nero Grey Shield Running 0tqzf Donna Glide Black White React Damen Nike Laufschuh Wolf Scarpe 001 Nero Grey Shield Running 0tqzf

La gioia di Sirci per il primo scudetto della Sir (foto Testa)

VOLLEY SUPERLEGA

Donna Glide Black White React Damen Nike Laufschuh Wolf Scarpe 001 Nero Grey Shield Running 0tqzf

08.05.2018 - 09:24

0

di Mauro Barzagna

Domenica 6 maggio 2018 sarà una destinata che resterà nella storia di Perugia e della Sir Safety Conad. E' il giorno in cui i Block Devils conquistano lo scudetto della pallavolo maschile e regalano alla città una gioia indescrivibile. La Sir Safety Conad guarda tutti dall'alto, grazie a una prova maiuscola, con un 3-0 schiacciante sulla Lube Civitanova Marche che non ammette repliche.
Lube avanti nella prima metà del primo finchè, sotto 15-18, Atanasijevic (un attacco e un ace) e Anzani (attacco) prendono in mano la situazione e pareggiano. La Sir non molla e allunga con due punti di Russell e per Civitanova non c'è scampo: 25-22.
Sir spietata e travolgente anche nel secondo set. Parte meglio la Lube, ma la reazione della Sir, nelle cui file Bernardi ha inserito Berger al posto di Russell, è rabbiosa. Sul 3-7 piazza un parziale monstre di 6-1 e torna avanti con un muro di Podrascanin e due attacchi di Atanasijevic e Zaytsev. Civitanova si aggrappa come può, ma nel gioco di contrattacco paga dazio pesantissimo in termini di efficacia: invasione di Stankovic e harakiri di Sokolov per il 14-12 Sir. Reagisce la Lube e arriva 16-14, ma non ha fatto i conti con la Sir e, soprattutto, con uno Zaytsev devastante nel momento topico della partita. Cucinieri in tilt quando dovrebbero giocare il tutto per tutto: Juntorena fa invasione su una palla senza muro che avrebbe potuto dare alla Lube il 22-22 e Stankovic completa la frittata (Christenson lo chiama per un primo tempo e lui prende la rincorsa per una "tesa") per il 24-22 Sir, trasformato in un 25-23 senza appello da un indemoniato Atanasijevic. Sir avanti due set a zero.
Tensione alle stelle nel terzo set, che potrebbe consegnare la Sir Safety Conad Perugia alla storia. proprio quello che accade quando Ivan Zaytsev mette a segno il punto del 27-25 che fa esplodere il PalaEvangelisti. Il trionfo, perché è di trionfo che bisogna parlare, va in scena al termine di un set incredibile, che ribadisce la forza della squadra di Lorenzo Bernardi, capace di arginare il tentativo disperato della lube di tornare in partita. Kovar è l'ultimo a mollare e porta Civitanova a giocarsi un set ball sul 24-23, ma nel momento più delicato di gara5 entra in azione lo Zar. Zaytsev firma gli ultimi tre punti e consegna a un pubblico stupendo uno scudetto memorabile.

IL PUNTO DECISIVO (VIDEO)

Emblematiche le prime parole di Lorenzo Bernardi, artefice insieme al presidente Gino Sirci e a una squadra straordinaria di questa bellissima impresa: "E' uno scudetto che regala emozioni uniche e speciali, che ho voluto con tutto me stesso per questa gente e per questa città, che ogni giorno hanno dimostrato di voler vivere una giornata così".

LA GIOIA DI SIRCI (VIDEO)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 17, Podrascanin 5, Anzani 7, Russell 6, Zaytsev 10; Colaci (libero), Berger 6, Cesarini, Shaw. N.e. Ricci, Andric, Della Lunga. All. Bernardi
LUBE CIVITANOVA MARCHE: Christenson 4, Sokolov 18, Stankovic 5, Cester 3, Juantorena 10, Kovar 14; Grebennikov (libero), Candellaro 1, Sander 1, Casadei, Zhukowski, Marchisio. N.e. Milan, Storari (L). All. Medei
ARBITRI: Boris e Rapisarda
PARZIALI SET: 25-22, 25-23, 27-25
DURATA SET: 30', 34', 38'; totale incontro: un'ora e 48'

LE STATISTICHE DI GARA 5 DELLA FINALE SCUDETTO

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Manovra, Boccia: "Grande banco di prova del Governo in equilibrio sui conti con responsabilità"

(Agenzia Vista) Napoli, 18 settembre 2018 Manovra, Boccia: "Grande banco di prova del Governo in equilibrio sui conti con responsabilità" "Grande banco di prova del Governo in equilibrio sui conti con responsabilità". Così Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria intervenuto all'iniziativa 'Casa Corriere' organizzato dal Corriere del Mezzogiorno presso la Biblioteca Nazionale di Napoli. ...

 

Pop e Rock, i nuovi treni regionali alla fiera InnoTrans 2018, lo speciale

(Agenzia Vista) Berlino, 18 settembre 2018 Pop e Rock, i nuovi treni regionali alla fiera InnoTrans 2018, lo speciale La presentazione ufficiale dei nuovi treni regionali Rock e Pop alla Fiera di Berlino in occasione di InnoTrans2018. Presenti il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, il presidente di Ferrovie dello Stato Gianluigi Vittorio Castelli, l'amministratore ...